Israele, il viaggio infinito

Gabriella Poli Israele, il viaggio infinito

Improvvisamente da lontano, tra le rocce si scorge del fumo, non può essere un incendio perché sta piovviginando. “E’ una bomba d’acqua”- urla Alì – il beduino con la Range Rover al posto del cammello – “basta scattare foto corri, corri…”.
Continua a leggere “Israele, il viaggio infinito”