Amanda Lear, un camaleonte alla “Milano Art Gallery”

Gabriella Poli – Milano – «Il mio approccio al mondo dell’arte è avvenuto fin da bambina, perché volevo sempre dipingere. Per me, la pittura è come un bisogno incalzante, una necessità. Torno a casa, mi metto tranquilla con i miei gatti a dipingere ed è una cosa che mi fa stare veramente bene. Guardi un quadro e questo ti apre un po’ la mente. Io penso, che l’opera d’arte debba provocare un’emozione, un sentimento. Dire semplicemente “ah è bella” non è abbastanza, non è importante. Bisogna stimolare e dare qualcosa alla gente». Amanda Lear più nota al grande pubblico come modella di Salvador Dalì, attrice, cantante, show girl è anche scrittrice e pittrice. E ne da un esempio con le sue opere esposte alla “Milano Art Gallery” di Milano, in una retrospettiva che racconta 40 anni di vita artistica. Continua a leggere “Amanda Lear, un camaleonte alla “Milano Art Gallery””

Sgarbi e la Biennale di Milano. La città consacrata nuova capitale della creatività

Gabriella Poli – Milano – Mi è piaciuto lo Sgarbi che ho visto l’altra sera a Milano al Teatro Manzoni! L’ho incontrato nel camerino poco prima che salisse sul palco per raccontare Michelangelo, il nuovo lavoro portato in scena con l’accompagnamento musicale di Valentino Corvino e le immagini delle opere del Buonarroti proiettate dal visual artist Tommaso Arosio. Il prof. così “spettacolare” quando fa spettacolo è garbato ed eloquente quando si tratta di spiegare la sua Biennale di Milano International Art Meeting in programma dall’11 al 15 ottobre a Brera. «Sarà proprio un’occasione per conoscere artisti nuovi e approfondire la conoscenza di artisti già noti – dichiara – e capire a che punto è la ricerca artistica oggi in una Biennale autunnale fuori dai fasti veneziani, ma in una città viva e piena di tensioni artistiche come Milano. Delle grandi biennali ha l’ambizione di testimoniare del nostro tempo gli artisti che dovranno rimanere lasciando una traccia di sé». Continua a leggere “Sgarbi e la Biennale di Milano. La città consacrata nuova capitale della creatività”