Sulle tracce di Elena Da Persico. 34° anniversario del club Inner Wheel di Peschiera e Garda veronese

Gabriella Poli* – Affi – Amicizia e iniziative a sostegno della parte debole della società, gite culturali e conviviali, service in aiuto di donne e bambini, beni culturali salvati dall’incuria e dal tempo. Sono passati così i primi 34 anni del club Inner Wheel di Peschiera e Garda veronese che ha festeggiato l’importante traguardo consegnando l’onorificenza di “Socia benemerita” alla promotrice Noretta Bonfà Cambié.

Con le amiche di Legnago e Padova Sibilla De Cetto e la presenza del Rotary padrino, rappresentato dal vice presidente Paolo Scattolini, la ricorrenza è stata celebrata ad Affi con la visita a villa Elena da Persico e alla prestigiosa villa Poggi, accolte dalla padrona di casa, nostra socia fondatrice, Carlotta Poggi.

La giornata, organizzata dalla socia Giovanna Rusconi, ha dato la possibilità di visitare due magnifici esemplari di ville patriarcali e di approfondire la conoscenza con una grande donna del secolo scorso quale Elena da Persico.

Villa Poggi – La villa fu ristrutturata nel XVII secolo dalla famiglia Da Persico, che le fece dare l’aspetto attuale. Il grandi porticati laterali, invece, furono aggiunti nei primi decenni dell’Ottocento, portando la lunghezza totale a 140 metri. La famiglia Poggi, che acquistò la villa nel 1870, trasformò il giardino all’italiana in un grande parco (11 ettari) nel quale vennero piantate numerose piante esotiche.

Villa da Persico – Villa del XVIII secolo, in parte su progetto dell’architetto Ignazio Pellegrini. L’edificio ospita attualmente la Fondazione Elena Da Persico. Dipende della Curia Vescovile di Verona. In un salone si trovano grandi affreschi che rappresentano il Lago di Garda. Nel parco sorge una cappella del 1972-73 dell’architetto Fausto Buontempi in cui la luce interna proviene dall’alto, degradando verso l’altare alle cui spalle si apre una vetrata sui fiori del giardino. Nella “barchessa” è stata sistemata la biblioteca della scrittrice Elena Da Persico.

Elena Da Persico (1869 – 1949), giornalista e scrittrice, collaborò alla rivista Vita, Colonna e Azione Muliebre, della quale fu anche direttrice. Scrisse romanzi, novelle, agiografie e opere di carattere religioso. “I suoi articoli – scrive in una breve biografia Giovanna Rusconi – avevano lo scopo di risvegliare le coscienze delle donne e prepararle ai grandi cambiamenti sociali che già si approssimavano e ai quali le donne non si dovevano sottrarre ma dare il loro apporto prezioso, colto, intelligente”.

*presidente 18/19 club Inner Wheel di Peschiera e Garda veronese

Inner Wheel, club di Peschiera e Garda veronese: tra le iniziative un mini corso per l’uso conveniente dei social. Service umanitari e culturali in favore delle donne

Peschiera del Garda – Il club Inner Wheel di Peschiera e Garda veronese ha ripreso la sua attività dopo la pausa estiva. Molte le iniziative illustrate dalla presidente Gabriella Poli nell’assemblea che ha preceduto il pranzo alla Corte Valier di Lazise, splendida location affacciata sul lago di Garda.

Appuntamenti istituzionali e culturali si susseguiranno durante il corso dell’anno innerino 18/19. Una iniziativa di formazione che prevede un mini corso per l’uso delle nuove tecnologie è stata accolta favorevolmente. Considerando l’importanza che attualmente riveste l’uso dei social ma anche semplicemente dello smartphone, per uno scambio in tempo reale di esperienze e condivisione di informazioni tra le socie, col distretto e, in buona sostanza, con i club innerini di tutto il mondo, non si può più prescindere ormai dall’uso della tecnologia informatica. E anche le più riluttanti hanno convenuto che imparare a gestire un telefono cellulare come lo smartphone può facilitare la comunicazione col mondo intero. Abbiamo visto, del resto, come anche il distretto 206, di cui il club fa territorialmente parte, abbia dato avvio a siti facebook per una lineare e pronta comunicazione tra le socie. Ed è entusiasmante stringere amicizie e scambiare idee ed esperienze con innerine sparse nei cinque continenti. Tra le altre iniziative illustrate dalla presidente anche i service suggeriti che verranno poi messi in votazione nelle prossime assemblee. Grande attenzione verrà riservata alle donne con il sostegno delle associazioni del territorio che si occupano di violenza domestica, di prevenzione e assistenza per il cancro al seno, oltre che a un pensiero per la città di Genova, così colpita dalla recente tragedia.

Presente al pranzo innerino anche il past e vicepresidente del club padrino, Paolo Scattolini che ha portato il saluto e l’augurio del Rotary, presieduto quest’anno da Cristian Pasquetti.

Il Rotary di Peschiera omaggia la città con un volume dedicato ad uno dei più illustri arilicensi, il Beato Andrea Gregho

Gabriella Poli – Peschiera del Garda – E’ uno dei personaggi religiosi storicamente più noti del lago di Garda. Andrea Gregho, nato a Peschiera del Garda agli inizi del 1400 e beatificato nel 1749, è annoverato fra le figure gardesane più eminenti che hanno dedicato la loro vita ai bisognosi come sant’Angela Merici, san Daniele Comboni, il beato Giuseppe Baldo, il beato Giuseppe Nascimbeni, la beata Domenica Mantovani. Il Rotary di Peschiera e del Garda veronese ne ha voluto ricordare le gesta con un volumetto, curato da Mauro Bonato, contenente un saggio di Giorgio Maria Cambié: “Beato Andrea da Peschiera apostolo della Valtellina”, presentato in occasione del recente passaggio delle consegne tra il presidente in carica Paolo Scattolini e l’incoming Christian Pasquetti. Continua a leggere “Il Rotary di Peschiera omaggia la città con un volume dedicato ad uno dei più illustri arilicensi, il Beato Andrea Gregho”

Le cure termali giovano a salute e bellezza. Risorsa per l’economia gardesana e per l’ambiente

Gabriella Poli – Peschiera del Garda – Le cure termali giovano alla salute soprattutto come prevenzione ma il servizio sanitario nazionale e i medici di base, che tempo addietro consentivano ai cittadini di curarsi presso gli stabilimenti termali, sostenendo anche le spese del soggiorno, sembrano non ricordarlo. Tant’è vero che nella facoltà di medicina non c’è più la specializzazione relativa allo studio dei benefici delle acque termali e di conseguenza esse vengono consigliate sempre meno dai propri medici e il servizio sanitario ha ristretto il numero delle prestazioni convenzionate. E’ una delle considerazioni emerse dalle relazioni del Forum 2018 “Il termalismo come risorsa per l’economia del Garda”, coordinato da Giuseppe Lorenzini, per conto dei tre club Rotary che si affacciano sul lago, Peschiera del Garda, Salò – Desenzano e Riva del Garda, svoltosi ieri sera nelle sale del caratteristico Museo della Pesca di Peschiera. Continua a leggere “Le cure termali giovano a salute e bellezza. Risorsa per l’economia gardesana e per l’ambiente”

Il termalismo come risorsa per l’economia del Garda. Peschiera del Garda 24 maggio, ore 18, Museo della Pesca. Intermeeting fra i tre Rotary club del Benaco

“Il termalismo come risorsa per l’economia del Garda”, è questo l’argomento che verrà trattato, giovedì 24 maggio a Peschiera del Garda, dai tre Rotary che si affacciano sul Benaco, nel corso di un incontro dibattito in occasione del 25° anniversario del primo Forum del Garda, svoltosi nella forma di Intermeeting fra i tre Club, nel 1994 sul tema “La salute dell’ecosistema gardesano”. Il Forum 2018, coordinato da Giuseppe Lorenzini, inizierà alle ore 18.00 presso il Museo della Pesca e delle Tradizioni Locali di Peschiera del Garda in via Parco Catullo, 4. Continua a leggere “Il termalismo come risorsa per l’economia del Garda. Peschiera del Garda 24 maggio, ore 18, Museo della Pesca. Intermeeting fra i tre Rotary club del Benaco”