Categoria: Racconti brevi

LA LEGGENDA DEL BONSAI GIGANTE: Ho liberato le piante d’appartamento detenute ingiustamente. Il bonsai costretto alla deformità e al nanismo, come i piedi delle antiche giapponesi, ora potrà respirare a volontà. Sono convinta che la loro linfa farà del suo meglio. Dubito invece nella consapevolezza dell’uomo che farà, come al solito, del suo peggio

Gabriella Poli – Stamane sono state liberate le piante d’appartamento costrette da lungo tempo sui mobili e sulla ringhiera della scala interna. Anche il bonsai al quale, da più di quarantanni si […]

Burrasca

Sanremo – La burrasca urla rabbiosa sulla scogliera la schiuma bianca. Lambisce le vetrate della veranda e scompiglia la chioma  delle palme del lungomare. Una ricarica di energia inaspettata accoglie e benedice. […]